Il temp(i)o delle erbacce

Per voi, un’altra bella e interessante storia, ancora sostenuta dalla Fondazione V-A-C (www.v-a-c.ru, di cui vi abbiamo accennato qualche giorno fa, vedi , un altro esempio di creatività giovanile che cerca un respiro dalla realtà, nei suoi legami fra arte e spazio urbano. Oggi parliamo di erbacce. Sì, avete capito bene, di erbacce. Non siamo impazziti o particolarmente stravaganti ma solo molto curiosi. E girovaghi. D’altra parte, in questi giorni difficili per tutto il mondo, dobbiamo provare a distrarci un po’, per quanto possibile. Avete presente quelle erbe selvagge che spesso notiamo sbucare fra le fessure che separano i passi di antiche pietre di pavimentazioni millenarie o che occhieggiano dalla semplici piastrelle di garage o di piazzette periferiche abbandonate? Quelle fronde fastidiose che crescono come se nulla fosse, incuranti di tutto e di tutti, che spesso definiamo infestanti e che disturbano qualche occhio delicato ed elegante? Ecco, proprio loro, con l’invadenza tipica di chi se ne frega di ogni giudizio, di chi, noncurante, svetta verso il cielo alla ricerca solamente di aria fresca e di luce intensa. Quelle signorine sfrontate passeggiano per gli spazi urbani, occupano ambienti che spesso nessuno vuole.

outer green3.jpg

CONTINUA A LEGGERE…

http://www.ferraraitalia.it/il-tempio-delle-erbacce-67437.html

ferraraitalia_logo-hd

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...